Blog di `R`

Leggi commenti per `R` | Scrivi un commento per `R`
Visita l'homepage di `R`
Intervista all'intensità per te
Fiero oggi istigato onori
Alla ribalta nel blu
Domani è oggi, fischiamo assieme
giochiamo insieme, amiamo in disparte
mangiamo pollo, beviamo dalla bottiglia

Canguro serve all'uomo per i cosciotti marsupiali
Paguro serve alla donna per i comuni mortali
Ribatte.





Tobia

1) Prati verdi richiamati da capre
Capre verdi insultate per alieno
Vade mecum?
2) Sangue verde allentato dallo spago
Prato verde non anormale
Animale stecuzio tetrico?
3) Voleva chiudere la porta del castello
Già chiusa dai macchinisti del cielo
Già sdentati?






Ultima prole

La lepre concede le ultime grida
Bramare l'indefinito nelle parate medie
Porri da spulciare e da porrotte
Calcutta fino all'ultima goccia

Fino all'infinita borgogna tu
Vai non ritornando col spagnolo
Vai non rispettando al vuoto
Nel vuoto c'è il nullafacente





Quando i gatti assumono un atteggiamento insolente, è preferibile
fustigarli

Uomo di umili origini cuce
la sacca di sebo
Piena di malinconia, non colé bianca
Moccicaglia da sparare al colagogo
Cartuccia piena di fluido
Vari proiettili incastrati via vario monte
Vario ponte, pollo fritto.








Nera quanto la sputacchiera per tabacco

Odore pregnante dell'ottone
in una atmosfera di carcere fuso
una pipa in pisa e il suo duomo
il divorzio di maghi adulteri
il seme del faccendato
il ficosono turetto (...)







Bomba atomica già installata in testa

Count down breve alla detonazione
Succederà che branelli di tessuto
Nervoso avranno a sinapsi le loro
Pallettine di energia dal cerume.
Avviene che: un mondo che è una fregatura
in partenza, accorgendosi che il valore del vino
è supremo, essendo divina la cantina del mondo,
riesce a centellare bicchierini di olio che non è commestibile
che propugna poc'anzi qualcosa di ripugnante.





Ciambelle

Piacere e misura perché io
sono perché tu
vai perché
mangi perché
bevi perché sei
santo/a perché sei
vero perché:
Antonia circolare ma piramidale il cornetto con la panna bianca
che non è uht
che non è legno
che non copula di nero.







Cicalina piezo-elettrica

Plastina e plastolo
Balletti delle signore vestite di nero
quel rosso vi stringe
tetto e suoni acuti
martello pneumatico include scolpa del timpano
voli di abbati
per te Universi, per me Versi,
da te Sesterzi, da Me non Graditi.





Papa razzo

Albume ecclesiastico
Paradosso agnostico
Stratosfera in disuso
Abito rustico
tappetti volanti
Vurì Vurì






Salto nel vuoto

Pollastro con le ali ambasciate
si tira alla cresta periplo
poli il polipo e i suoi vigneti
Aggancia le reti fitte
piene vuote
al cospetto del sovrano
non c'è total barone






Siluro umano non stabilizzato

Selva contro religione canterina
Aspra come la faccia del birbone
Aspida come l'aspic dalla russia
Asino che vuole russare
in assoluta asiatico.
Asincronia del falco umano
Come te, prima del te
Bocciofila alle pendici del volcano
Come te, prima del tè

Aspartame ritrovato nel baby-born
del baccalà secco in marcia
Caricatura di un bagno ballerino
Osservato da tronco irreale tracannato








Fagotto da deglutire con cautela

Di ragnatela a trama di gatto
Tagliatelle col tanfo del ratto
Rospetto al cospetto di Jackson
Il sovrano dalle mani in mano

Maglio con rumore sordo fissato
nel vuoto sordo e sonoro
Tocca bile al fresco agnello.
Già in divorazione perpetua.
Tegolini testa nera farmaceutici.









COSA NOTA (?)

Notaio questa, notai questi:
votai la luce purpurea dal mare
ammarare in porti di versi, genti diverse, armi già uguali : ji ' had
Questa nota di disuso speziale
da fustigare di rado
porta calice piene di ossa mentali e massime etiche

1) Questa ammenda di merda mente, mente sovente
2) Questa passione vivente ride della bestialità confusa dell'animale
bestiale
3) Care amiche del festival musicale anconetano







PIENA MONTAGNA

Il noto caso della candela volante
Il nero futuro dell'animale sociale
La nera speranza di tanta speranza
La nostra ricorrenza più grande e pia
Pieno sole come desideri
non personalizzabile
Almeno ora state in silenzio
Diligentemente controllate la paura, ritorta a voi dalle esalazioni
saline
scaglione di pelle dolorosa da quando malmo
balbo e non mi ricorderò della cena di Giove
sangue








MENTE INCASTRATA

Olio per l'unzione del pomodoro
Olive che sanno di pane azzimo
Battaglia, questa battaglia

Il barbiere non manca di biasimo trasparente costolata
Nella luce del flusso

E' il flusso di parole che non risponde a logica fissa.







Cibo ghiotto e molto appetitoso

Nero come la faccia da schiaffi
Sapore di acqua salata sotto la lingua
Sapore di cera nella gola
Sapore di capelli combusti nel naso
Il naso non funzionerà più









Quaglie, e alla fine, la catalisi fiorita

Yem.










Un analgesico al più presto

Presto presto che mi scappa il cervello.
(Ora mi sento meglio, grazie al cervello)








Ogni momento della mia vita mi affronto con i mostri della mia mente che mi portano in una realtà parallela, diversa dalla vita quotidiana, vedo figure diverse, distorte dalla normale sintassi della vita.Figure astratte, esseri maligni che mi circondano, vedo mentre prendono forma e si scagliano verso di me, indifeso dinanzi a loro, ma quando ci scontriamo io sono sempre l'unico vincitore.








( 8/4/2003 01:53:12 - N. 580 )

Avanti
Pagina 1
Questo blog è stato visto 1214 volte