Spazio sponsor, richiedi anche tu uno spazio su ircnapoli per la tua pubblicità!
 
 

Mandala

nome:

Max
eta': 45
Citta'.: Aviano
Descrizione: <<Mission Impossible>>



Ciao a tutte le mandale del mondo

POMPEI è LA MIA CITTA DI ORIGINE

Con Senese si intende una delle aree che meglio rappresentano la Toscana, nella mente del viaggiatore. Terre millenarie, intrise nei profuni della storia, delle tradizioni, ma anche di uno stile di vita inconfondibile, che si ripercuote sulla naturale ospitalità del luogo, così come sui sapori di una terra che non si finisce mai di scoprire.




Descrizione: La Campania è una regione dell’Italia meridionale ed è bagnata dal Mar Tirreno ad ovest. Le regioni con cui confina sono Lazio, Molise, Puglia e Basilicata. Il territorio è prevalentemente collinare ma presenta anche pianure di origine vulcanica e zone montuose. Lungo la costa vi sorgono le isole Partenopee che sono: Capri, Ischia, Procida e Nisida. Il capoluoghi sono Napoli (capoluogo di Regione), Avellino, Benevento, Caserta e Salerno.
La Campania è bagnata da quattro Golfi: quello di Gaeta, quello di Napoli caratterizzato dalla presenza del Vesuvio, quello di Salerno che si trova a Sud per la meravigliosa costiera Amalfitana e quello di Policastro.
Oltre alle bellezze naturalistiche la regione offre testimonianze della sua storia millenaria come i resti di www.Pompei.it//pekiti-tirsia ed www.Ercolano.it//corallo

Province in Campania: Avellino, Benevento, Caserta, Napoli, Salerno, "POMPEI"


§*°§*°§§çé**§°é*§°°°çéé°é*§§°çéééç°°é**§§*é°ççé°*§§*é°***°§*é°§*

Eccomi d nuovo qui...sno giorni ke pensavo d cambiarla e solo ora m sno deciso... cn l'arrivo d questo nuovo anno...vorrei trarre alcune conclusioni, m rendo conto ke a poco sno servite...le mie cosidette "rikieste" ke avevo fatto l'anno precedente...sembra essere tutto così stabile...niente sembra essere cambiato eppure 1 altro anno se n'è andato...1 anno nel quale...ho scoperto nuove realtà anke se nel mio inconscio già le sapevo...ho creduto nell'impossibile ho cercato negli altri kuello ke dovevo vedere solo in me stess...ho riacquistato pian pian la mia vita...sno diventat.. + forte... ne eroeeieeee!!! e ho capito alcuni dei miei sbagli...nn sno stat... legat... (a funnnnn..,, sentimentalmente a nessuno...ho cercato storie e me ne sno capitate abbastanza...ma cn il risultato d nn aver lasciato niente lungo la mia strada...ho vissuto 1 anno privo d emozioni...ma legato da diverse gioie... avere degli amici (poki) ke m hanno fatto stare bene, ne ho conosciuti degli altri, e credo ke la fine così come l'inizio siano positive x me . ke felicità!! il nuovo annooooo a ragà lo vedo positivo...sxiamo ke regni la pace!ma insomma leggendo queste righe avete capito qualcosa d me?????? nn limitatevi alla foto la xsona va vista dall'animo soprattutto!a presto!!! kiss kiss MANDALA MANDALA............


DEDICATO ALLA PERSONA CHE VOGLIO T T TANTO BENE.
Buona notte principessa mia, portero il tuo carico stanotte sulle mie ali, e ti faro vedere il mondo dal alto, poi ci tufferemo in quello che ci piace a noi, e sul + bello ci sveglieremo, sentendo ancora il brivido addosso della caduta (MA K AVEVI CAPITO ) tvtb

NELLA FOTO SONO CON AMICI CIAO

Preghiera zodiacale:
ARIETE: Dio, ti prego, dammi la pazienza... e ti prego, fallo subito!
TORO: Dio, ti prego, aiutami ad accettare i cambiamenti, ma non così in fretta.
GEMELLI: Dio! Chi è Dio? Dov'è Dio? Perché è Dio?
CANCRO: Dio, ti prego!!!
LEONE: Chi mi chiama?
VERGINE: Dio, ti prego, rendici perfetti, e non distrarti come hai fatto l'ultima volta.
BILANCIA: Dio, ti prego, aiutami ad essere più deciso, ma d'altra parte, cosa pensi sia meglio per me?
SCORPIONE: Dio mio, rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, anche se quegli stronzi non se lo meritano proprio.
SAGITTARIO: Dio, come ti ho già pregato un milione di miliardi di volte, aiutami a non esagerare.
CAPRICORNO: Dio mio, mi piacerebbe chiederti di aiutarmi, ma ho imparato molti anni fa a non fidarmi di nessuno!
ACQUARIO: Dio mio, lo sai che i cambiamenti mi piacciono, ma questo caos è ridicolo!
PESCI: Dio mio, poiché ho intenzione di ubriacarmi stanotte, prendi le mie bevute come un inno alla tua gloria.

L'INVENTORE DEL T9


A me piacerebbe farmi quattro chiacchiere con l'inventore del T9, un giorno.
Me lo metterei davanti. Gli offrirei un tè. Lui è sicuramente uno che non beve alcolici,
lui sarà per forza uno che beve tè e un sacco di caffè. Gli offrirei dei pasticcini, anche.
Aspetterei di vederlo addentare la ciliegia verde della frolla per bloccargli il polso e chiedergli:
Ma ora, dimmi: come cazzo ti è venuto di mettere "vi" come prima opzione al posto di "ti"?
Chi è che non ha mai ricevuto il famigerato sms ottocentesco "Vi passo a prendere stasera"?

E quando lui tossirà, si ingolferà, si batterà il petto e cercherà di arrivare con quella sua mano pallida alla tazzina di tè, io stringerei ancora di più la morsa e gli chiederei:
E come cazzo ti è venuto di mettere "paura" come prima opzione rispetto a"scusa"? "Paura, ero senza credito".
Chi è che utilizza la parola "paura" negli sms? A chi pensavi come utente ideale? A Stephen King? Dimmelo.
A questo punto ingoierei anch'io un pasticcino per ostentare nervosismo.
E perché [sputando briciole di pasticcino] quando scrivo "tu" mi viene fuori "tv"? Che prendi, le mazzette dalla Rai?

A questo punto lui cercherebbe di bofonchiare qualcosa. Io lo interromperei bloccandogli anche l'altro polso.
Alla mia coinquilina oggi è arrivato un messaggio che diceva: "Ti rifaccio gli ampliodoti per il meraviglioso sorriso". Cosa sono gli ampliodoti, testa di minchia? I complimenti? Ampliodoti n-o-n-e-si-s-t-e. Il tuo dizionario di merda è pieno di parole che n-o-n-e-si-s-t-o-n-o.
A questo punto gli toglierei la tazza davanti, mi alzerei e la metterei nellavandino. Così, per fare massaia. Con voce ferma gli direi (magari strofinandomi le mani sul grembiule): Il mio amico si chiama Savior.
Ok, ha un nome di merda, siamo d'accordo. Fatto sta che per colpa del tuo cazzo di t9 lui non si chiama più Savior, che è un brutto nome, si chiama Pathos, che è peggio.
E per dirti quante vite hai incasinato. Il mio amico Bernardo. Ok, un nome di merda anche quello, siamo d'accordo, infatti è amico di Savior. Bè il caro Bernardo stava tampinando una ragazza.
Era riuscito ad avere il numero. Le stava mandando il primo dannato messaggio galante per rompere il dannato ghiaccio.
Il messaggio diceva. "Vi va se stasera andiamo a mangiare qualcosa e poi andiamo a ballare? Vi porto a Testaccio, c'è il mio amico che mette i dischi. Vi riaccompagno a casa io". E a parte che sembra scritto da Mozart.
Ma a parte.
A un certo punto lo spazio era quasi finito, per cui Bernardo non si firmò Bernardo, si firmò "Bern".
Peccato che il messaggio sia arrivato firmato"Afro", a sottintendere un individuo con una minchia di due metri intenzionato a concludere degnamente la serata sul divano.
Ovviamente la ragazza in questione non si è mai più fatta viva, e Afro si è fatto un anno di pippe.

A questo punto mi risiederei e lo fisserei negli occhi. Uno scrive aiuto. E fin qui.
Poi gli diventa aiutò. E fin qui. Poi diventa bitum. Sì, esatto, bitum. Intendi bitume? Sì, intendi bitume.
E allora se conosci la parola bitume perché non mi prendi merda"?
Secondo te c'è più gente al mondo che scrive "merda" o che scrive "bitume"?
Perché? Non? Vai? Da? Un? Buono? Psicologo? Dovresti smettere di fare questo lavoro.
Dovresti fare un lavoro che più ti si confà. E a questo punto lo porterei al lavandino e gli farei lavare la tazzina.




BUON NATALE......UN BACIONE a TUTTI


BUON 2007 A TUTTI




CRISTO NAPULITANO Ce site state maje dint'a sttu vascio sgarrupato e viecchio scavato dint'e pprete addò l'ummedità trase 'int'all'osse. ce site state maje dint'a nu vascio? Na tavula tarlata cu' quatto segge 'e paglia na branda militare n'armadio rusecato e 'a famma, tanta famma, patuta juorno pe' ghiuorno, pe' quanno po' durà nu calannario accumminciata già quanno se nasce sufferta e ogne mumento 'e stu calvario. Cristo che campa senza cchiù Dio stanco d'a vita stanco d'a morte stanco... Sempe accussì 'a primma 'e Masaniello, l'unica nuvità è na televisione che fa vedè ricchezze scanusciute case, cummedità, magnà, visone... Ce site state maje dint'a nu vascio? guagliune annure, femmene ammusciate, puzza d'ummedità, tanfo 'e sudore, nu pizzeco 'int'o core, nu squallore. Chest' è ancor'ogge Napule, 'o mare, 'o sole, 'a vita assaie luntano e 'a croce ch'è pesante p'o Cristo senza Dio Napulitano.

Alla vita


Sai cosa mangi- Scelta ecologica

Già se tutti facessimo questo grande passo, l'inquinamento e le catastrofi calerebbero in maniera sostanziale!!!
****************************************************************
La vita non è uno scherzo.
Prendila sul serio
come fa lo scoiattolo, ad esempio,
senza aspettarti nulla
dal di fuori o nell'al di là.
Non avrai altro da fare che vivere.

La vita non é uno scherzo.
Prendila sul serio
ma sul serio a tal punto
che messo contro un muro, ad esempio, le mani legate,
o dentro un laboratorio
col camice bianco e grandi occhiali,
tu muoia affinché vivano gli uomini
gli uomini di cui non conoscerai la faccia,
e morrai sapendo
che nulla é più bello, più vero della vita.

Prendila sul serio
ma sul serio a tal punto
che a settant'anni, ad esempio, pianterai degli ulivi
non perché restino ai tuoi figli
ma perché non crederai alla morte
pur temendola,
e la vita peserà di più sulla bilancia.

VIVERE DA VEGANI
L'uomo è onnivoro e quindi significa che può anche scegli di mangiare solo vegetali che si addicono meglio al nostro organismo.
Vebbè ora leggerai tutto qui sotto! Baci
Nonostante l'uomo si sforzi di nascondere a se stesso la verità, la realtà è una sola: noi non siamo carnivori. Analizzando con scrupolosità il corpo umano e i suoi processi digestivi, non si può che giungere a questa conclusione.
Per dare un'idea dell'ipocrisia dell'uomo e della commedia che mette in atto per celare la verità, basta ragionare - anche per un solo attimo - sul modo in cui mangia la carne. L'uomo è costretto a camuffare questo cibo - non compatibile con il suo organismo - con una infinita quantità di salse e salsette, non prima di averlo fritto o bollito o invecchiato, e trasformato in mille modi.
La classe dei carnivori ha una struttura fisica predatoria (artigli, canini sviluppati), intestino breve (solo 3 volte la lunghezza del tronco) e fortemente acido (10 volte di più di un normale erbivoro); l'intestino breve, lungo 3 volte il tronco, serve ad evitare una sosta troppo prolungata della carne ingerita, in quanto essa è facilmente putrescibile. L'intestino breve, inoltre, è fortemente acido perché deve neutralizzare le sostanze tossiche carnee.
Una volta giunta nello stomaco la carne ha bisogno, per essere digerita, della secrezione di succhi gastrici ricchissimi di acido idrocloridico. I carnivori, infatti, secernono grandi quantità di acido idrocloridrico, atto a sciogliere le ossa. Il tratto intestinale dove avviene l'ultima parte della digestione, che serve a far passare gli elementi nutrivi nel sangue, deve per forza di cose essere meno lungo possibile: si deve considerare, infatti, che il pezzo di carne altro non è che un cadavere in putrefazione che crea velenosi rifiuti all'interno del corpo. Il carnivoro, quindi, deve liberarsene il più presto possibile. Il problema, per i non carnivori, è la lunghezza del tratto intestinale, che a volte è lungo addirittura 20 volte il tronco. Adesso osserviamo l'uomo: struttura fisica non aggressiva, tubo digerente lungo 12 volte la lunghezza del tronco, mandibole deboli e non pronunciate, secrezione salivare idonea (grazie alla ptialina) agli amidi dei cereali, dentatura sviluppata soprattutto negli incisivi per mordere e addentare frutti e nei molari piatti e robusti per macinare semi, stomaco debole e poco acido, che non possiede gli enzimi adatti a neutralizzare le sostanze tossiche prodotte dalla decomposizione della carne; inoltre il suo intestino ha bisogno di stimoli che favoriscano il movimento peristaltico: frutti, cereali ed ortaggi hanno queste capacità, la carne no. L'intestino crasso, inoltre, per ottimizzare la sua funzione deve avere un contenuto acido: i semi, le radici e i frutti lasciano nel crasso residui acidi, mentre le carni lasciano residui alcalini: ammoniaca e basi diverse. I carnivori, ad esempio, non traspirano dalla pelle: la temperatura corporea viene regolata con il respiro accelerato e l'estrusione della lingua. Gli animali vegetariani, invece, sono dotati di pori sudoriferi per eliminare le impurità e regolare la temperatura. L'uomo ha una mano pensile come le scimmie e i roditori, atta ad afferrare e cogliere frutti ed oggetti tondeggianti. Se consideriamo la placenta, quella umana è discoidale, come quella delle scimmie antropoidi. Sembra dunque che l'uomo abbia come cibo elettivo i semi, la frutta, la verdura e gli ortaggi.
Prova per un momento pensare di trovarti in un ambiente naturale, nudo, senza manufatti a tua disposizione. Prova ora a cibarti di carne, devi però rincorrere la tua preda, agguantarla con le mani, ucciderla, e mangiarla così; cruda, con pelle o piume, come farebbe un carnivoro. Pensi che ti sarebbe possibile?
Prova a pensare che l'unico cibo a tua disposizione, perché l'unico che potresti procurarti, e l'unico che potresti mangiare così come trovato, sarebbe costituito da frutta, semi, bacche. Non per niente abbiamo un progenitore in comune con le scimmie.

Non pensi che siamo carnivori per "cultura"
e non per "fisiologia"?


***********************************************************************************************************************************************************************************************************************


Ho imparato...che la miglior aula del mondo è ai piedi di una persona anziana...

Ho imparato...che quando sei innamorato si vede...

Ho imparato...che appena una persona mi dice "Mi hai reso felice", mi rende felice...

Ho imparato...che avere un bambino addormentato per le braccia è una delle cose del mondo che rendono più sereni...

Ho imparato...che essere gentili è più importante dell'avere ragione...

Ho imparato...che non importa quanto la vita richieda che tu sia serio, ognuno ha bisogno di un amico con cui divertirsi...

Ho imparato...che dovremmo essere contenti per il fatto che Dio non ci da tutto quello che gli chiediamo...

Ho imparato...che sotto il guscio duro di ognuno c'è qualcuno che vuole essere apprezzato e amato...

Ho imparato...che quando progetti di prenderti la rivincita su qualcuno, stai solo facendo in modo che quella persona continui a ferirti...

Ho imparato..che l'amore, non il tempo, guarisce tutte le ferite...

Ho imparato ad amare…

Ho imparato che nessuno puo vivere senza sogni...

Ho imparato che se corri e inciampi…beh sorridi e continua a correre...

Ho imparato che dietro le nuvole c’è sempre il sole…

Ho imparato...che c'è quelcosa che ci accomuna alle stelle...auguali ma tutte diverse...

Ho imparato...che le opportunità non si perdono mai: qualcuno sfrutterà quelle che hai perso tu.

Ho imparato..che desidererei aver detto una volta in più a "qualcuno" che lo amavo prima che se se ne andasse...

Ho imparato... che non c'è notte tanto buia da non permettere al sole di sorgere...

Ho imparato... che tutto ciò che ci accade, accade per farci crescere...

Ho imparato... che amare, non significa dare tutto ad una persona, ma dare tutto a tutti...

Ho imparato..che un sorriso è un modo non costoso di valorizzare i tuoi sguardi...

Ho imparato ke è meglio essere odiati per quello che si è…che essere amati per la maschera che si indossa...

Ho imparato..che la vita è dura..MA IO DI PIU'!!!






voglio andare


Lontano

Lontano

Lontano

lontano

lontano

lontano

lontano

lontano

lontano



QUESTI SONO I NOSTRI J F 15 DELL'AVIAZIONE NATO AMERICANA, IN QUELLA OCCASIONE ERO OSPITE E HO FATTA IO LA FOTO, DAVVERO EMOZIONANTE.


...MAI fidarsi...
dell'ONDA...LUNGA...
non si sa mai come sia
...quella SEGUENTE!...


Sono vegan da 10 anni, che a qualcuno potrebbe sembrare un tempo lunghissimo da vivere rinunciando ad usare prodotti animali, ma non è così. Il fatto che io goda ad essere vegan suscita meraviglia in molti, specialmente riguardo alla cucina. Però quando ero carnivoro la mia dieta era limitata. Come vegan, mi trovo a gustare una varietà infinita di cibi, essendo la necessità la madre dell'invenzione. Mi chiedono spesso: tu sei vegan, allora cosa mangi? Il che mi sembra una domanda strana. Cosa mangia chi non e' vegan? Carne, formaggio, latte, uova? I vegan mangiano tutto il resto tra i cibi di tutto il mondo, indiani, messicani, tailandesi, giapponesi, africani e così via... Ciò che mangio mi dà sempre contentezza, che sia un panino pan bagna' (puré di olive, peperoni rossi arrostiti, basilico e cipolla fra due fette di pane ciabatta) al mio ristorante Teany a New York oppure funghi esotici marinati con insalatina mista e vinaigrette all'arancio a Parigi oppure fajitas a Los Angeles oppure cibo cinese vegan a Chinatown o pad thai vegan a Melbourne oppure... Sono vegan principalmente per motivi etici ma se devo dire la verità è l'aspetto culinario del veganismo che mi ha sostenuto nei 10 anni della mia vita senza prodotti animali."



VEGANA
Con il termine alimentazione "vegetariana" si intende solitamente quella "latto-ovo-vegetariana", vale a dire un'alimentazione che esclude TUTTI gli animali (d'aria, di terra, d'acqua) ma che non esclude i loro prodotti (latte e uova, e anche miele). In realta', il termine alimentazione "vegetariana" comprende tutti i vari casi: latto-ovo-vegetariana, latto-vegetariana, ovo-vegetariana e "vegetariana stretta", che si chiama pero' di solito, nel linguaggio comune, con un altro termine: "vegana".

Molti credono che gia' con la scelta latto-ovo-vegetariana non si uccidano animali per mangiare, e che la scelta di non consumare nemmeno i loro prodotti ottenuti "senza uccidere" sia un "di piu'", magari lecito e ammirabile, ma comunque un "di piu'". Invece, non e' cosi'. Latte e uova (e anche miele) non si possono materialmente ottenere senza uccidere animali. E' per questo che chi decide di fare la scelta vegetariana per salvare gli animali, una volta informatosi meglio, si rende conto che deve fare la scelta vegan, ciascuno coi suoi tempi e modi, ma la conclusione rimane quella.


Le uova

Qualche considerazione sulla salute
Molte persone hanno scelto di non utilizzare più le uova, proprio perché circa il 70% delle loro calorie proviene dai grassi, la gran parte dei quali sono saturi. L'uovo contiene inoltre molto colesterolo, circa 200 milligrammi per un uovo di medie dimensioni.

Dal momento poi che il guscio dell'uovo è fragile e poroso, e che le condizioni in cui vengono solitamente tenute le galline ovaiole sono di estremo sovraffollamento, l'uovo è l'ospite ideale per la Salmonella, quel batterio che è il maggior responsabile di contaminazione microbica dei cibi.

(tratto da "Impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali", SSNV©2005)

Cosa usare al posto delle uova?
Anche se l'uovo costituisce la base della colazione di alcune società occidentali, nella tradizione italiana l'uovo viene utilizzato per pasti frugali, ma soprattutto come ingrediente non indispensabile di svariati piatti. Viene inoltre spesso utilizzato nei prodotti da forno, grazie alla sua proprietà di far amalgamare e gonfiare gli ingredienti, e la sua presenza è rivelata dall'etichetta nutrizionale.

Il latte
Qualche considerazione sulla salute
Dicono che il latte "fa bene alle ossa". Ma chi lo dice dovrebbe informarsi meglio...

Il latte è un usuraio della peggior specie, quegli usurai che vi fanno un prestito ma poi, se non gli ridate tutto con gli interessi impossibili, vi mandano picchiatori a spaccarvi le ossa.

Il latte contiene calcio, utile alle ossa, e per questo viene consigliato, ampiamente consigliato, per l'osteoporosi. Ma contiene anche proteine animali, acide, che, per essere smaltite, consumano calcio.

Come un usuraio, il latte presta un po' di calcio, ma, alla fine, ne consuma più di quello che dà. Le proteine del latte, sommate a quelle provenienti da carne e pesce, costringono l'organismo a sottrarre calcio all'osso per poter provvedere al loro smaltimento.

In generale, nelle popolazioni che consumano molto latte l'incidenza di osteoporosi è maggiore, mentre è rara nei paesi dove non si beve latte. É noto che tra gli esquimesi, che assumono oltre 2.000 mg di calcio al giorno, l'osteoporosi dilaga.

E, sempre come un usuraio, il latte alla fine, ti spezza le ossa. Vari studi, tra i quali l'Harvard Nurses' Health Study, che ha seguito clinicamente oltre 75.000 donne per dodici anni, mostrano che l'aumentato consumo di latticini è associato con un rischio di fratture più elevato.

Il latte, dunque, è si' l'alimento ideale, ma solo per il lattante, e solo il latte umano! Di seguito sono elencati alcuni problemi correlati al consumo di latte in adulti e bambini.

Carenza di ferro: il latte ha un bassissimo contenuto di ferro (0.2 mg/100 mg di latte), e per riuscire a raggiungere la dose di ferro raccomandata di 15 mg al giorno, un bambino dovrebbe bere 7.5 litri di latte. In aggiunta, il latte è responsabile di perdite di sangue dal tratto intestinale, che contribuiscono a ridurre i depositi di ferro dell'organismo.

Diabete Mellito: su 142 bambini diabetici presi in esame in uno studio, il 100% presentava nel sangue livelli elevati di un anticorpo contro una proteina del latte vaccino. Si ritiene che questi anticorpi siano gli stessi che distruggono anche le cellule pancreatiche produttrici di insulina.

Calcio: la verdura a foglia verde, come la cicoria, la rucola, il radicchio e la bieta, è una fonte di calcio altrettanto valida, se non addirittura migliore, del latte.

Contenuto di grassi: ad eccezione del latte scremato, il latte e i prodotti di sua derivazione sono ricchi di grassi saturi e colesterolo, che favoriscono l'insorgenza di arteriosclerosi.

Contaminanti: il latte viene frequentemente contaminato con antibiotici, ormoni della crescita, oltre che con gli erbicidi e i pesticidi veicolati dal foraggio. Inoltre i trattamenti di sterilizzazione permettono in realtà la sopravvivenza nel latte di germi, e la Direttiva Europea 92/46/CE stabilisce un limite non superiore ai 100 mila germi per mL. La stessa Direttiva ammette anche un contenuto non superiore a 400 mila per mL di "cellule somatiche", il cui nome comune è "pus".

Lattosio: molti soggetti di razza asiatica o africana sono incapaci di digerire lo zucchero del latte, il lattosio, con conseguenti coliche addominali, gas e diarrea. Il lattosio, poi, se viene digerito, libera il galattosio, un monosaccaride che è stato messo in relazione con il tumore dell'ovaio.

Allergie: il latte è uno dei maggiori responsabili di allergie alimentari: durante la sua digestione, vengono rilasciati oltre 100 antigeni (sostanze che innescano le allergie). Spesso i sintomi sono subdoli e non vengono attribuiti direttamente al consumo di latte, ma molte persone affette da asma, rinite allergica, artrite reumatoide, migliorano smettendo di assumere latticini.

Coliche del lattante: le proteine del latte causano coliche addominali, un problema che affligge un lattante su cinque, perché se la madre assume latticini, le proteine del latte vaccino passano nel latte materno. In 1/3 dei lattanti al seno affetti da coliche, i sintomi sono scomparsi dopo che la madre ha smesso di assumere questi cibi.




SUGGERIMENTI:

1) NON usate auto, scooter, ecc...o usateli solo in caso di emergenza!!!




perchè una considerevole parte dell'inquinamento la si deve a loro;
2) D'inverno, specie nelle regioni fredde, COPRITEVI e utilizzate il riscaldamento solo quando si fa la doccia…



Altra grave fonte d'inquinamento...non esiste girare per casa in maglietta

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX


(come tanti/e fanno, purtroppo) a gennaio e tenere il riscaldamento a palla 24 ore su 24, 7 giorni su 7, è un enorme spreco energetico e inquinamento;
3) stesso discorso d'estate, SCOPRITEVI ed evitate come la peste l'aria condizionata, consuma energia come un vampiro e inquina che nemmeno v'immaginereste nei vostri peggiori incubi (tant'è che i black-out d'agosto sono dovuti proprio all'abuso dei condizionatori), il caldo c'è, conviveteci e dormite lo stesso, al limite contate le pecore, ma niente condizionatori, please!!!

4)Riducete al minimo il consumo di lavatrici (riempitela bene prima di farla andare, non sprecatela per 4 robe) che consumano molto (e anche parecchia acqua) ed elettrodomestici (TV, stereo, ecc...)vari, anche qua, si deve correre ai ripari.




5)Riducete al minimo i rifiuti



6) Anteporre un nuovo stile di vita diventando vegetariani perché come ho già scritto, per ottenere 1 kg di carne occorrono 15 kg di cereali; il resto va in escrementi. Questi, vista la grande quantità, non possono essere riassorbiti immediatamente dal terreno e di conseguenza immettono ammoniaca e metano nell’atmosfera.



L’ammoniaca prodotta dagli allevamenti è riconosciuta come una delle maggiori cause delle piogge acide e il metano va ad aggiungersi a quei gas responsabili dell’effetto serra.



I pesticidi vengono ingeriti dagli animali allevati portando la loro carne a una concentrazione



di residui che risulta essere 14 volte superiore a quella contenuta nei vegetali.
Ogni anno viene bruciata una parte della foresta amazzonica per far posto a nuove coltivazioni e a nuovi allevamenti, la cui carne è destinata anche al mercato europeo (è grande ma finirà… e dopo cosa respiriamo?)Senza la produzione di carne, solo 1/5 del terreno agricolo verrebbe utilizzato per le coltivazioni, lasciando rigenerare la terra (non avremmo quindi bisogno di utilizzare fertilizzanti chimici).
Per maggiori dettagli visita il link della società scientifica di nutrizione vegetariana, e il video tratto dal grande Paul Mccartney :







IN FOTO DURANTE UN ADESTRAMENTO IN CASERMA COI MARINE, SONO QUELLO CON LA MAGLIETTA DEL F_B_I

P.K.T. FORZE SPECIALE DEI MARINE

IL MIO NUMERO DI CELL è IL SEGUENTE +39 33333333333333333333 e quando finisceeeee NO MI SI è INCAGLIATO IL TRE (*_*)


E SI DOMANI è GIOVEDI E IO CHE FACCIO??? Booooooooo!!!


* * *

SONO IL SECONO DA DX CON IL BERRETTO, CON ALLIEVI DEL GRUPPO OPERATIVO P.K.T. DI VICENZA


IL GIALLO è DISPREZZO, NEL GERGO OFFENSIVO,, E IO MI SENTO DI ESPORLO PER QUALCHE PERSONA POCO CORRETTA!!!
E RICORDARSI CHE IL MONDO VA CONDIVISO DA TUTTI...


SICUREZZA SUD UN OBBIETIVO DA NON PERDERE www.sicurezzasud.it



San Valentino 14 Febraio 2007 Auguri agli innamorati

DA PICCOLO AD UN PARCO DI POMPEI (NA)

chi mi cerca,, basta bussarmi...

saluto mia figlia Rosy, Anja, e j_Beppy.
ANCHE SE HO PROBLEMI A STARE CON VOI MA VI ADORO

la mia password della carta di credito 788854592 ( ( lo scitta per non dimenticarla )

Dire ti amo:
ti amo in più lingue…
Albanese te dua, te dashuroj
Afrikaans Ek het jou liefe, Ek is lief vir jou
Arabo Ib'n hebbak, Ana Ba-heb-bak, nhebuk, Ohiboke, Ohiboka
Berbero Lakh tirikh
Croato Ja volim tebe
Danese Jeg elsker dig
Inglese I love you
Esperanto Mi amas vin
Finlandese Mina" rakastan sinua
Francese Je t'aime
Svedese Jag a"lskar dig
Tahitiano Ua Here Vau Ia Oe
Tedesco Ich liebe Dich
Turco Seni Seviyurum
Zulu Mena Tanda Wena, Ngiyakuthanda!

Per prima cosa fu necessario civilizzare l'uomo in rapporto all'uomo.
Ora, è necessario civilizzare l'uomo in rapporto alla natura e agli animali" (MANDALA P.K.T.)

con la canapa è possibile produrre combustibile in alternativa al petrolio,creare carta invece che dagli alberi con una resa molto maggiore,creare fibre biodegradabili invece che sintetiche(plastica)e con rese di gran lunga maggiori,curare glaucoma e anoressia con risultati superiori a qualsiasi altro farmaco disponibile.....beh quanti motivi volete per cui la canapa torni ad essere quello che è sempre stata per millenni:una pianta dai molteplici usi...si,perchè questi sono solo alcuni dei possibili utilizzi diciamo forse i più importanti per l'epoca in cui ci troviamo.....
cazzo gente aprite gli occhi,non dormite,questa pianta risolverebbe molti problemi,non demonizzatela!

http://www.usidellacanapa.it/


gli interessi contrapposti:
pro e contro la Stevia

Chi non vuole la Stevia? Alcune "ipotesi"
Forse perchè come pianta spontanea non è brevettabile, e quindi di per sè non è sfruttabile?
Forse perchè se si diffondesse nell'uso domestico al posto dello zucchero raffinato, le potentissime industrie e coltivazioni collegate (coltivazioni di barbabietole e di canna da zucchero, raffinerie, trasporti, ecc.) ne sarebbero tremendamente colpite?
Forse perchè se si diffondesse come dolcificante la lobby chimico-farmaceutica dovrebbe dire addio ai suoi preziosissimi (e quasi tutti dannosi) dolcificanti di sintesi?
Chi vuole la Stevia? Alcune certezze...
I consumatori, fra cui:
chi è attratto dai prodotti naturali
chi ha problemi di linea e magari usa i dolcificanti
chi sa che i cibi sono quasi sempre pieni di additivi di ogni sorta, e gradisce eliminarne qualcuno quando è possibile
I negozi e le ditte che trattano prodotti erboristici e naturali.
Infine, c'erano evidentemente i vivaisti che avevano fiutato il possibile businnes, e la stavano attivamente promuovendo con interviste sui giornali e su Internet, ma... ...perchè - vi chiederete - stiamo parlando al passato? Continuate a leggere...

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Il Gasolio per motori a scoppio:
Il Gasolio per Motori a scoppio, miei cari amici, puo essere tranquillamente sostituito, con l'olio di colza, che costa al'ingrosso, prendendone fusti da 220 lt. €0.35/0.37 a lt. quindi, cambiate abittudini,, e state certi che al v/s motore non capitera nulla, ma nulla veramente.


AUGURI A TUTTE LE DONNE "FEMMINONE_-_NAPOLETANE" 8 MARZO 2007



Noi siamo i Kyodai, i "Fratelli", che come una vera e propria famiglia, la YAKUZA, si aiutano


La YAKUZA è un'alleanza nata per garantire la libertà e la protezione ai suoi fratelli.
E' cosi che ci consideriamo, fratelli, perchè la nostra alleanza si fonda sulla libertà, sulla lealtà e sulla reciproca collaborazione.
Amiamo la pace ed è per questo che siamo aperti ad alleanze e NAP, ma questo è anche un gioco di guerra: non ci tiriamo mai indietro quando c'è da combattere.
Siamo pronti a lottare, a vincere e perdere, siamo abituati a sanguinare e soffrire, ma dopo ogni caduta ci rialziamo più forti di prima.
" Potete attaccarci, colpirci, sfibrarci, spezzarci, ma non potrete mai piegarci"
Siamo la reincarnazione della forza e dell'onore: LOTTA e STRATEGIA sono le nostre parole d'ordine.

" Tutto posso in colui che mi da la forza"
Qualchuno mi ha chiesto,, chi sei nella foto,, rispondo semplicemente il più bello... ho il berretto sono bello ehh'

Sono qullo col berretto Mandala PKT


Buone festivita Pasquali
giorni fà mi imbattevo con degli amici, sul fatto della Pasqua, solite routine da noi vegani, il bello era 1 altro,, i capretti che vengono macellati x pasqua, a confronto di quando o apresso e nulla, ti spiego: in Sardegna, i capretti maschi, non appena venuti alla luce, tempo della prima pappata, vengono aperti vivi l'addome, legati il tubo digerente al interno, alla fine dello stomaco, poi con un incisione viene troncato alla meta del esofano, e alla parte legata sotto, fatta uscire tutta l'aria e legata, sempre tutto questo con l'agnellino ancora vivo agonizante, dopodiche il palloncino, lo stomaco in effetti, viene affumicati e trattato in acqua e sale forte, e messo ad essiccare, x un perieodo neccessario, risultato una specialita prelibata x gli abitanti della intera Sardegna, x tutto l'anno, ora mi domando, sara nei primati assoluti, come al passaggio alla morte, o e solo secondo alle stragi delle foche dei guiacci del nord?
TALI ATROCITA DEVONO SCOMPARIRE DALLE NOSTRE TRADIZIONI, MA PURTROPPO VIVIAMO IN UN EPOCA ANCORA PRIMITIVA E SARA MOLTO LUNGUA VINCERLA....

****************************************************************

<ROSA>Mi hai regalato momenti bellissimi...
da quando ti trovammo per strada impaurita e denutrita a quando pochi giorni fa dormivi con me sul divano.
Anche quando sbranavi gli oggetti altrui nel cortile, non avevo il coraggio di dirti nulla.
Ci hai regalato ben sei cuccioli tutti come te, eri l'unica ad aspettarmi la sera quando tornavo dal lavoro.
E mi riempivi di feste anche quando tornavo a casa alle tre di notte.
Mi facevi compagnia di nascosto in ufficio, mi saltavi addosso per farti coccolare...
Ti ho sempre considerata un membro della famiglia, e sicuramente volevo + bene a te che a loro.
E chiunque sia stato ad ammazzarti deve fare la stessa fine... Non me ne capacito ancora.
Addio Nutella... cagnolina mia è tutto il giorno che piango e non posso fare a meno di continuare a farlo.
Addio ciaciona mia
LO RACCOLTA IN RETE, E HO PENSATO DI FARVELA LEGGERE, IL SIGNIFICATO è QUANDO UN ESSERE UMANO SI RENDE CONTO DI AVER PERSO UN ANIMALE...

BUONA ESTATE 2007 A TUTTI

Il mondo mi chiama pazzo.

Io sono pazzo.

Voi siete pazzi.

Il mondo è pazzo.

Chi non è pazzo?

Eppure tutti questi pazzi mi chiamano pazzo.

Alcuni sono pazzi per il successo e la fama.

Alcuni sono pazzi per i soldi.

Alcuni sono pazzi per la carne.

Ma benedetto è colui che è pazzo per Dio.

Un tale pazzo son io!

Rang Avadhut



07___07___07- UNA DATA DA RICORDARE PER TUTTI GLI INNAMORATI.........

il principio, la fine e il mezzo dei tempi, l'alternarsi dei solstizi e il susseguirsi delle stagioni, il ciclo degli anni e la posizione degli astri, la natura degli animali e l'istinto delle fiere, i poteri degli spiriti e i ragionamenti degli uomini, la varietà delle piante e le proprietà delle radici.

el 2006 Alitalia ha perso 380 milioni.
Di euro, si intende, perchè di valigie ne ha perse molte, molte di più!

rrestato venditore abusivo di caldarroste! La polizia lo ha colto in castagna!

er 10 anni ho dovuto sopportare le mie zie che ai matrimoni di fratelli e cugini, si avvicinavano con un sorrisetto e dandomi una pacca sulla spalla, mi dicevano: "Allora, sarai tu il prossimo?".
Poi ho iniziato a fare lo stesso ai loro funerali ed hanno smesso.

ttobre 2003 Nel corso di una cerimonia tenutasi a Buckingham Palace, la regina Elisabetta ha insignito del titolo di cavaliere Roger Moore, l'ex James Bond. E intanto Schwarzy è governatore della California.
Scusate, siamo preoccupati, qualcuno ha notizie di Alvaro Vitali?

a Smart è quella macchina talmente piccola che quando ti tamponano non c'è bisogno che scendi. Ti giri e gli dici: "Anvedi che m'hai combinato!"

l cellulare è l´unica cosa per cui gli uomini litigano a chi ce l´ha più piccolo, grazie per tutti coloro che ...
La notte del 30 Giugno 1984 videro il Napoli esplodere e festeggiare senza ever vinto nulla, "solo" perchè un certo Maradona aveva firmato col Napoli.
Il 10 Maggio 1987 videro coi proprio occhi il primo storico scudetto del Napoli.
Il 17 Maggio 1989 Esplosero di gioia per gli eroi di Stoccarda che seppe fare di Napoli una Capitale del calcio europeo.
Il 30 Aprile 1990 si presero la più grande rivincita gioiendo per il secondo Scudetto strappato al Milan nel finale.
l'11 Aprile 1998 piansero insieme a Taglialatela e Fabio Cannavaro che uscivano in lacrime dal campo di Parma dove il Napoli, perdendo, retrocesse matematicamente in serie B dopo 32 anni.
l'8 Giugno 2000, per dignità, non festeggiarono troppo la promozione in Serie A ottenuta sul campo di Pistoia.
Il 17 Giugno 2001 piansero nuovamente dopo l'amara e inutile vittoria a Firenze che sanci' un'altra retrocessione in Serie B.
Il 28 Aprile 2002 si fecero un fegato "cosi" durante Napoli - Reggina quando Rastelli divorò due goal davanti alla porta e negò il ritorno in Serie A.
Il 26 Luglio 2004 erano al San Paolo per la serata de "L'Orgoglio Partenopeo", dove non si giocava alcuna partita ma si vegliava sul Napoli che si avviava al tragico fallimento.
Il 2 Agoisto 2004 patirono davanti alla TV per attendere un miracolo che non arrivò mai, e a mezzanotte piansero.
Il 26 Settembre 2004 Erano al San Paolo a sostenere il nuovo "Napoli Soccer" nella sua prima partita di Serie C contro il Cittadella che nemmeno si vinse. Niente nomi sulle magliette, niente sponsor e numerazione tassativa da 1 a 11, compresa la 10 di Maradona ritirata.
Il 31 Ottobre 2004 erano ancora al San Paolo e videro il Chieti espugnare Fuorigrotta davanti a 50.000 persone.
Il 9 Giugno 2005 riempirono il San Paolo come un uovo per rivedere Maradona dopo 14 anni, ospite di Ciro Ferrara che salutava il calcio giocato.
il 19 Giugno 2005 subirono il duro colpo della permanenza in Serie C, quando l'Avellino vinse la finale dei Play-Off per 2-1 e rallentò la rinascita del club azzurro.
Hanno sopportato Presidenti come l'ultimo Corrado Ferlaino, Ellenio Gallo, Giorgio Corbelli e Salvatore Naldi.
Hanno ingoiato soprusi e ingiustizie quali i passaporti falsi dell'Inter, il caso dopoing Empoli, calciopoli di Juventus, Milan, Lazio, Fiorentina, i ripetuti ripescaggi del Pescare ai nostri danni.
Dopo essersi abituati a sfidare Real Madrid e Bayer Monaco, hanno accettato la dignità di doversi misurare con Lanciano, Cittadella, Sora, Martinafranca, Giulianova, Fermo, Acireale, Castellammare, Manfredonia, Massa, Gela.
Sono passati dal trio Maradona - Giordano - Careca al tridente Toledo - Corneliusson - Berrettoni (!!!)
Hanno dovuto subire Franco Carraro


Secondo un rapporto della Fao, l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, nel corso della Storia l'uomo ha coltivato - allo scopo di cibarsene - qualcosa come 10.000 specie vegetali e circa 5.000 specie animali. Negli ultimi cinquant'anni, però, la globalizzazione e l'industrializzazione alimentare hanno portato a una netta riduzione del numero di specie di cui ci alimentiamo: nei Paesi sviluppati la dieta umana si fonda su un centinaio di specie vegetali e su circa cinquanta specie animali. Tra queste ultime, una ventina costituiscono i tre quarti del consumo totale dell'intera umanità.
Una dieta "monotona". Questa tendenza sta inevitabilmente minacciando la biodiversità vegetale e animale del nostro pianeta. Delle 7.098 varietà di mele diffuse negli Stati Uniti tra il 1894 e il 1904, ad esempio, circa l'86% è oggi scomparsa. E con le mele, negli Usa sono andate perdute anche il 95% delle varietà di cavolo, il 91% di grano, il 94% di piselli e l'81% di pomodori





"Io appartengo ad un'epoca in cui gli uomini erano "liberi", senza pensare alle conseguenze della loro libertà. Facevo di tutto per imparare le cose inutili (inutili per gli uomini razionali), ma utili per chi come me, era di natura istintiva. Mi impegnai nello studio della pittura, studiando con un Maestro che veniva dall'Ottocento; lo studio si basava sul colore - dalle grotte di Altamira al Fayum dai Greci al Rinascimento e così via. Imparai sistematicamente i segreti del "dipingere naturale". Oggi gli uomini eseguono le loro opere, interessandosi soprattutto all'unità delle stesse, pensando che debbano essere coerenti e riconoscibili. Io ho voluto essere un "libero ricercatore" moltiplicandomi e cercando in più campi. So di aver fatto una cosa "fuori moda", ma credo nella conoscenza e al modo di acquisirla: tuttavia non bisogna esser vuoti d'interessi in queste ricerche. Io cerco una cosa precisa in mille modi. Non sono un curioso, neppure uno che vuol sapere tutto! Ma per essere sinceri, spontanei, naturali e felici per la curiosita' del sapere è necessario lavorare e non essere condizionati. Le mie opere testimoniano il mio cammino, dove sono arrivato e dove sono tornato, per ripartire unn'altra volta ancora. Bisogna superare il lavoro "Pittura", con il lavoro "Pittura".
www.saicosamangi.inf

E se io seguissi il calendario Atzeco? E se vivessi pienamente le mie giornate senza preoccuparmi se oggi è il I, il II, il III o il IV sabato del mese? Quale legge me lo impone???

Quanto più suderai qui, tanto meno suderai in battaglia... Mio padre mi ha insegnato che la paura è una compagnia costante, ma accettarla ti renderà più forte! Ricorda sempre: La vera forza di un uomo, è il guerriero al suo fianco! Gianni Mainardi.




Ci sono alcuni messaggi che vengono ripetuti costantemente da varie fonti, giornali, libri, radio, televisioni e istituzioni scolastiche (tramite maestri, professori e libri di testo). Per una tale continua ripetizione ci possono essere solo due motivi:

I messaggi sono veri, e vengono ripetuti perchè sono così importanti che tutti devono esserne a conoscenza fin da piccoli. Ciò vuol dire che le istituzioni e i mass-media si prendono cura di noi e ci aiutano propagandando informazioni positive e vitali. Sicuramente ci sono casi in cui succede realmente così (come quando ad esempio si invitano le persone a non eccedere con gli alcoolici primi di mettersi alla guida), però questa è una visione un po' semplicistica ed ingenua di come funziona la società, ed è realistico pensare che spesso succeda il contrario. Certamente sarebbe bello se se le informazioni non fossero distorte dagli interessi economici della grande finanza e delle grandi multinazionali, ma siccome questi soggetti posseggono le quote di maggioranza di radio, televisioni e giornali è veramente difficile pensare che non ne approfittino; sappiamo tutti che viviamo in un mondo dominato dall'egoismo e dal Dio Denaro.
I messaggi sono falsi, e vengono ripetuti perchè sono così falsi che solo una loro continua ripetizione li può fare apparire come veri. Ciò vuol dire che i poteri istituzionali si fanno corrompere e condizionare facilmente dagli interessi della grande finanza e delle grandi multinazionali, quando non ne sono i diretti rappresentanti. Per continuare a vendere prodotti alimentari contenenti veleni chimici, farmaci velenosi ma redditizi, armamenti sanguinari ed altri beni di dubbia utilità, l'unica maniera è piegare l'informazione al potere delle aziende e delle lobby. Questo è quanto succede fin troppo spesso, ed il presente sito fornisce un'ampia (ma nonostante tutto incompleta) panoramica delle menzogne diffuse dai mass-media, dalle istituzioni, dalla cultura ufficiale e dalle istituzioni scolastiche. "La scienza marcia e la menzogna globale" è nato come estensione di alcuni opuscoli di denuncia dell'operato della psichiatria, ma si è presto trasformato in un'opera molto più vasta di denuncia delle menzogne della medicina, della scienza, dei mass-media e delle istituzioni.

Per molti versi la genesi di questo sito, e del lungo lavoro di ricerca che c'è dietro, è frutto di una serie di esperienze del tutto casuali. La mia massima aspirazione quando avevo venti anni era scrivere un romanzo (cosa che poi ho pure fatto) e non un libro di denuncia. Ma è proprio a quell'età che ho iniziato un percorso di smascheramento dei pregiudizi e delle menzogne.

Con un gruppo di amici volevamo organizzare una festa in una piazza della città in cui vivevamo quando qualcuno di ni ha proposto "Perché non organizzare la festa dove le persone soffrono di più? Perchè non organizzare una festa all'interno del manicomio e invitare la gente a venire lì? Perchè non aprire alla vita, alla festa, alla gioia quello spazio di dolore?". Quella festa nel manicomio l'abbiamo poi realmente realizzata e da lì è partita una lunga storia di confronto-scontro con le istituzioni psichiatriche e con la psichiatria stessa. Nessuno di noi era partito con l'idea di criticare la psichiatria o la medicina, ma solo con un forte desiderio di solidarietà nei confronti dei più sfortunati.

All'inizio infatti il confronto aveva ben poco di ideologico in quanto la sofferenza, la violenza e l'isolamento forzato dei pazienti rinchiusi in quel luogo terribile erano di per sè fin troppo evidenti ed eloquenti. Lo studio e la riflessione teorica sono venuti dopo quando abbiamo deciso di approfondire le basi teoriche della "scienza" psichiatrica trovandoci a condividere il giudizio del professor Szasz (un professore emerito di psichiatria dell'università di New York, decisamente controcorrente): "la psichiatria è una pseudo-scienza fasulla".

Infatti non esiste in nessun testo di psichiatria, in nessuno studio di quei presunti scienziati, la benché minima prova di un'alterazione patologica che sia alla base dei cosiddetti "disturbi mentali" quali la "schizofrenia" o la "depressione", spiegabilissimi invece in termini di vissuti personali, emozionali, relazionali (o in certi casi in termini di carenze di sostanze nutritive, o di intossicazioni da conservanti, pesticidi e metalli pesanti). D'altronde quegli emeriti "scienziati" (che non hanno mai applicato il metodo scientifico) non fanno che parlare di "disturbi del pensiero, dell'ideazion e del comportamento", entità astratte, sfuggenti e soprattutto molto soggettive.

Vi assicuro che quando facevo queste esperienze (all'epoca avevo poco più di 20 anni) avevo ancora abbastanza fiducia nella scienza e nella medicina ufficiale, e credevo in tantissime di quelle cose che la mia successiva ricerca mi ha permesso di dimostrare come delle orrende menzogne. Ma dopo avere visto quello che fanno dei presunti "medici" che hanno giurato solennemente di "non nuocere" mai al paziente (il giuramento di Ippocrate) non è stato troppo difficile accettare la triste realtà di nuove e più terribili e menzogne della medicina, della scienza, della storia.

Vi sembra paranoico pensare che tutto intorno a noi sia stato costruito un gigantesco castello di menzogne? Provate a visitare il reparto psichiatrico più vicino alla vostra città, parlate coi pazienti, chiedete spiegazioni ai medici, ed inizierete a toccare con mano delle enormi menzogne. Oppure visionate i documenti sull'11 settembre 2001 al link segnalato nell'apposita sezione: guardate la verità coi vostri occhi, se le parole vi sembrano troppo fumose. Dopo avere assodato le assolute incongruenze della versione ufficiale di quei fatti non potrete più credere a nessun giornalista e a nessun uomo politico.

Credetemi, non pretendo di essere migliore degli altri, solo molto più cocciuto e determinato nel non farmi prendere in giro dalle menzogne diffuse da un sistema socio-economico crudele e violento, lo stesso che fa morire di fame centinaia di milioni di persone all'anno. Per il resto sono un essere umano che ha fatto i suoi sbagli come tutte le persone di questo mondo: pensate che ho persino organizzato (ben due volte, ahimè!) delle conferenze di "informazione" sull'AIDS e sulle possibilità di contagio da HIV, contribuendo così a diffondere delle crudeli e pericolose menzogne. Non che possa farmene una colpa d'altronde, ho solo agito in buona fede in base alle informazioni (false) che possedevo ai tempi.

Colpevole è solo chi, una volta messo a conoscenza delle falsità del sistema, preferisce ignorarle piuttosto che mettere in discussione il proprio operato. Purtroppo moltissime persone si macchiano di questa colpa manifestando un comportamento altamente infantile: piuttosto che "rischiare" di ammettere i propri sbagli e mettersi in discussione preferiscono ignorare qualsiasi elemento di critica, continuando così a stare dalla parte dei grandi apparati di menzogna e ad essere complici (per quanto parzialmente involontari) dei loro crimini.



Aggiungi alla Friend List
Leggi messaggi per Mandala (210) | Scrivi un messaggio a Mandala








Pagina visitata 12878 volte, ultimo aggiornamento : 19/11/2011 - 20.51
ultima visita il 03/02/2017 alle ore 01:21 da un ragazzo di 41 anni.




 
 
 
www.ircnapoli.com